Starbucks a Milano: tutto quello che c'è da sapere

Share on Facebook31Tweet about this on Twitter0Share on Google+4Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone

Milano, si sa, è una città moderna ricca di fascino e novità, capace di stare al passo con le ultime tendenze che provengono dall’estero. E l’ultima tendenza in fatto di bar ha un nome inequivocabile: Starbucks. Di recente, il colosso di Seattle fondato da Howard Schultz ha aperto un nuovo store a Stazione Centrale e già si prospettano lunghe file per riuscire ad assaggiare il mitico frappuccino americano. Oggi vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere su Starbucks a Milano!



Starbucks logo: una sirena appassionata di caffè



Partiamo con ordine: Starbucks è una catena di caffè statunitense famosa in tutto il mondo per il grande assortimento di caffè, pasticcini, tè, utensili e bevande di propria produzione. Quello che forse però non tutti sanno è che l’azienda, nata nel lontano 1971, oggi vanta la bellezza di 28 720 punti vendita in 78 Paesi!

Un’altra curiosità sconosciuta ai più riguarda il logo aziendale, la simpatica sirena bicaudata. Si dice che la sirena verde a due code sia stata scelta dall’azienda per trasmettere al pubblico l’idea di viaggio, intraprendenza e avventura. In particolare, all’epoca si pensava che questo simbolo avrebbe potuto incarnare l’essenza dei viaggi compiuti dalle navi che trasportavano il caffè e al tempo stesso rendere omaggio Seattle, nota città portuale.

Rimanendo sempre nel campo della navigazione, sapete qual è l’origine del nome “Starbucks”? Ebbene, pare che i creatori del celebre brand si siano ispirati al primo ufficiale Starbuck, uno dei personaggi di Moby Dick, il capolavoro di Herman Melville. Nel corso del romanzo, l’uomo cerca di opporsi alla cieca vendetta del capitano Achab, ossessionato dalla pericolosissima balena bianca. Insomma, c’è da dire che nemmeno il mondo marino riesce a resistere all’aroma del caffè!


Starbucks Milano: tutti gli orari



Milano è piena di posticini carini e suggestivi dove poter pranzare con piatti tipici e bere qualcosa in compagnia. Ne abbiamo giusto parlato in questo articolo , in cui offriamo qualche consiglio utile sui migliori ristoranti economici della città.
Ma se hai voglia di provare il Nitro Flat White o l’Emerald Mule, allora devi recarti nel punto Starbucks più vicino a te! Fortunatamente, a Milano c’è solo l’imbarazzo della scelta, visto che Starbucks Italia ha già aperto ben quattro locali nel capoluogo lombardo (e ce ne sono tanti altri in programma!)

Starbucks Milano Garibaldi 
Inaugurato a novembre del 2018, questo Starbucks, ampio circa 200 metri quadrati, si trova in Corso Garibaldi ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Gli orari di apertura vanno dalle 7:30 alle 21:30 (da lunedì a venerdì) e dalle 8:00 alle 21:30 (sabato e domenica).

Starbucks Milano San Babila
Situato in via Durini, vicino alla fermata della metro rossa “San Babila”, questo punto vendita Starbucks è aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 20.00

Starbucks Milano Centrale
La grande conquista di Starbucks Italia per il 2019 si trova presso la stazione di Milano Centrale. Ubicato vicino agli autobus diritti all’aeroporto di Orio al Serio (provincia di Bergamo), il locale è perfetto per i viaggiatori mattinieri dal momento che è aperto tutti i giorni dalle 6.00 alle 21.00.

Starbucks Milano Malpensa
L’ultimo Starbucks di Milano (almeno per ora) si trova nei pressi del Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa. Qui è possibile fare colazione, pranzare o comprare una bevanda rinfrescante tutti i giorni dalle 6.30 alle 21.30


Starbucks Milano: Menù



Abbiamo parlato di storia, di novità, di tendenze,… Ma, in fin dei conti, cosa possiamo trovare nei menù di Starbucks Milano? La lista di drink e stuzzichini è lunghissima, ma quello che dovete assolutamente sapere è che da Starbucks troverete più di un centinaio di versioni e rivisitazioni del caffè italiano.

Agli avventori più temerari e agli amanti della creatività in cucina consigliamo di assaggiare le bevande trattate con l’azoto liquido o estratte a freddo (le celebri Cold Brew). Caffè shakerati, espressi frizzanti e latte alla meringa sono poi all’ordine del giorno. Tuttavia, non manca un’offerta gastronomica tipicamente italiana dove insalate, panini e croissant appena sfornati danno una sferzata di energia al menù.

Starbucks Milano: prezzi 



E che dire dei prezzi? Gli Starbucks Milano sono più vantaggiosi dei parenti americani? La risposta purtroppo è ni. O meglio, dipende dalle aspettative. Se teniamo conto del fatto che alcuni versioni richiedono ingredienti particolari e tempi di preparazioni piuttosto lunghe, allora non saremo così dispiaciuti di mettere mano al portafoglio.

Ad ogni modo, i prezzi partono da 3,50 € per un caffè americano, un caffè d’orzo o un marocchino e arrivano ai 5€ per un latte macchiato o un cappuccino. L’aggiunta di tè o cioccolato fa lievitare i prezzi fino a 6 - 7 €, mentre per le tazze preparate con il metodo Clover, un particolare processo di estrazione del caffè brevettato direttamente dall’azienda, la spesa sarà di circa 14€. Infine, per quanto riguarda le correzioni con il whiskey e gli affogati al gelato, i prezzi oscillano attorno ai 10 €.



Starbucks Italia VS Starbucks: la reserve roastery



È vero non siamo stati del tutto sinceri. Milano è sede di un’altra importante boutique del caffè firmata Starbucks: la reserve roastery di Piazza Cordusio. Tuttavia, questa specie di scuola del caffè, dove si insegna l’arte della torrefazione e si condivide con la clientela la storia delle piantagioni, è uno store sui generis.

Situato nell’ex palazzo delle Poste, con oltre 2300 metri quadrati di spazio suddivisi in vari percorsi tematici, nella Reserve Roastery di Milano si può ammirare un’imponente tostatrice Solari attiva 24 ore su 24 ore e scoprire come funziona l’intero processo di tostatura del chicco. Sempre qui è possibile assaggiare cocktail al sapore di caffè, gustare le riserve più esclusive (pensate che una delle più costose è l’Hawaii Ka’U, 39 € per ogni 100 grammi di prodotto) e accompagnare il tutto con pizze e focacce preparate da Princi , celebre panetteria milanese. Ora capisci perché ti abbiamo tenuto sulle spine? 😊

Se sei appena arrivato a Milano e non vedi l’ora di esplorare la città, ti consigliamo di leggere il nostro articolo sulle tipiche serate milanesi. Con tutti questi eventi, locali e aperitivi… non potrà che essere amore a prima vista!

Share on Facebook31Tweet about this on Twitter0Share on Google+4Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone