Dalla Statale a Porta Romana

 Ospedale e Università. Cimitero e Museo per Bambini

Ci rendiamo conto che il titolo che abbiamo dato a questo articolo è alquanto bizzarro, ma presto ne capirete il significato. Di fatti, stiamo per recensirvi quello che un tempo fu l’ospedale Ca’ Granda e che oggi è diventato sede dell’ Università Statale di Milano. Percorrendo Via Festa del Perdono, e stando attenti a non scontrarsi con gli studenti che corrono verso l’entrata, si arriva davanti all’enorme facciata di circa 280 metri scandita in tre corpi che corrispondono ad altrettanti fasi costruttive: quella a destra è del XV secolo, costruita dal Filarete e realizzata in cotto lombardo; quella centrale è del XVII secolo, costruita da Richini che ha anche ideato i chiostri; quella a sinistra è del XIX secolo ed è stata realizzata dall’architetto Castellini su donazione di Macchi. All’epoca la Ca’ Granda era il più moderno ospedale d’Europa con tanto di acqua potabile. L’elemento più innovativo fu concepito dal Filarete, che realizzò lo spazio a croce greca che determinava quattro diverse aree: la ghiacciaia, la legnaia, la spezieria (farmacia) e deposito del sale e i bagni. Nel centro della crociera era posto un altare per permettere agli ammalati di partecipare alle messe religiose. Nel 1930, in seguito alla costruzione del nuovo ospedale Maggiore a Niguarda, la Ca’ Granda cambiò la propria destinazione e al posto degli ammalati oggi a popolarne i corridoi ci sono gli studenti che aspettano un voto o chiacchierano di esami e professori.

Il cimitero che abbiamo indicato nel titolo, invece, è la Rotonda della Besana, costruita nel 1695 per ospitare i corpi esanimi dei malati della Ca’ Granda. Oggi la Rotonda non ha più questo scopo ed ospita invece il MUBA, il museo per i bambini: il suo giardino è infatti sempre popolato da folle di pargoletti che si tengono per mano, cantano canzoncine e giocano a nascondino. In pausa pranzo si riempie anche di giovani avvocati (il tribunale è a due passi) che li guardano divertiti e spesso si allentano la cravatta per giocarci assieme.

NB. Le indicazioni di seguito (orari e indirizzi) sono riferite al MUBA

 


Via Enrico Besana, Milano, MI, Italia
Lun: 09.30-15.30 Martedì-venerdì: 09.30-18.30 Sabato, domenica e festivi: 10.00-19.00
02 43980402     www.muba.it
Share on Facebook 31 Tweet about this on Twitter 0 Share on Google+ 4 Share on LinkedIn 1 Pin on Pinterest 0 Print this page Email this to someone

Altri punti di interesse nel quartiere