Dai Navigli a Sant’Ambrogio

 Il posto perfetto per tutti voi aspiranti archeologi!

Come vi abbiamo anticipato nell’introduzione, quest’area pullula di rovine romane. Un’ ulteriore testimonianza della Milano imperiale è il museo archeologico. Questo, infatti, si trova all'interno di un edificio del XVI secolo che apparteneva al monastero di San Maurizio, costruito sopra un monastero medievale del VIII secolo, edificato a sua volta sulle rovine del circo romano (IV secolo). Nel giardino del museo è ancora visibile una delle torri del circo e parte delle mura che circondavano la città.

Vale la pena di visitare il museo, quindi, anche solo per ammirare il palazzo nel quale sono custodite le opere d’arte. Vi consigliamo comunque di entrare e dare un’occhiata ai tesori che si trovano all’interno delle mura. Uno degli oggetti più preziosi è la patera di Parabiago, un grande piatto che rappresenta la dea Vibele assieme ad Attis, il suo amato mortale, al centro di una mappa cosmica.

Un altro oggetto che vi segnaliamo è la coppa diatreta, unica per la tecnica con cui è stata lavorata, che rimane un mistero anche per i vetrai di oggi. La coppa è lavorata partendo da un unico pezzo di vetro colorato di blu, giallo e verde, e porta l’incisione bimbe vivai multis annis (bevi e vivrai molti anni). Seguite il consiglio riportato sulla coppa e, finita la visita al museo, andate a bere un bicchiere di vino in uno dei posti che abbiamo recensito per voi!


Corso Magenta, 15, Milano, MI, Italia
Mar-dom: 09.00 -17.30
02 88445208    
Share on Facebook 31 Tweet about this on Twitter 0 Share on Google+ 4 Share on LinkedIn 1 Pin on Pinterest 0 Print this page Email this to someone

Altri punti di interesse nel quartiere