Dalla Statale a Porta Romana

 La Cantinetta: cucina italiana, buon vino e VIP di passaggio.

Siamo entrati e ci siamo seduti a uno dei tavolini vicini alla porta. Due minuti dopo è entrato dalla porta, con occhiali neri e una sciarpa colorata al collo, Franco Battiato. Dopo aver salutato i proprietari con una stretta di mano affettuosa e aver chiesto “il solito” si è voltato verso di noi, che eravamo restati a bocca aperta, e ci ha sorriso. Sicuramente, uno dei momenti più edificanti delle nostre esistenze. Dopo lo shock iniziale, abbiamo chiesto al cameriere che ci stava servendo se Battiato fosse un cliente fisso: “Ah si, certo! Viene qua quasi ogni settimana. Ma non è l’unico… anche Gianna Nannini e molti altri sono nostri clienti affezionati”.

Ora, noi non vi consigliamo di andare a La Cantinetta con l’unico scopo di avvistare personaggi famosi, non ne varrebbe la pena: la Cantinetta è davvero un posto unico, al di là della sua clientela! Varcando la porta a forma di botte si entra in un ambiente arredato con semplicità: il primo impatto non è dei migliori, il posto sembra avere poco di originale e assomigliare a una delle infinite trattorie che ci sono sparse per Milano. Aspettate a giudicare e sedetevi al tavolo.

Vi consigliamo di provare la loro carne: tagliata o fiorentina che sia, è il loro pezzo forte. I prezzi sono nella media milanese, il camerieri sono veloci, gentili e pronti a consigliarvi un buon bicchiere di vino da accompagnare al vostro piatto… insomma, non perdetevi questo ristorante se volete mangiare della carne buona e magari riuscire anche a fare invidia agli amici avvistando qualche faccia nota!

 


Via Giuseppe Ripamonti, 19, Milano, MI, Italia
€  20-50
Lun-sab: 12.00-14.30 19.00-22.45. Chiuso il sabato a pranzo.
Share on Facebook 31 Tweet about this on Twitter 0 Share on Google+ 4 Share on LinkedIn 1 Pin on Pinterest 0 Print this page Email this to someone

Altri punti di interesse nel quartiere