Da Città Studi a Centrale

 Binario 21: memoriale della Shoah alla Stazione Centrale

 

Il binario 21 della Stazione Centrale è tristemente noto per la funzione che ricopriva. Durante la Seconda Guerra Mondiale, infatti, da questo binario venivano caricati centinaia di ebrei e deportati politici diretti ai campi di sterminio. I binari della Stazione Centrale sono sempre trafficati, pieni di gente e di vociare. Il binario 21, invece, è immerso nel silenzio più totale.

Posto su due livelli, uno a piano terra e l’altro interrato, ha l’accesso in via Ferrante Aporti. Lungo il muro dell’atrio si nota la scritta “Indifferenza”, che secondo Liliana Segre, una delle superstiti dell’olocausto, è ciò che ha permesso il verificarsi della Shoah. Seguono il Monolite, una sorta di prisma sospeso lungo circa 14 metri sul quale vengono proiettati video interattivi sulla storia della Shoa, e la Sala delle Testimonianze, ovvero sette diversi ambienti nei quali è possibile assistere alle testimonianze audio-visive dei superstiti. Si accede poi al Binario della Destinazione Ignota, dove i visitatori possono entrare nei carri bestiame utilizzati per trasportare i prigionieri del carcere di San Vittore verso i campi di concentramento: solo ventidue di quasi 700 deportati riusciranno tornare vivi dai lager. Il Binario 21 testimonia una parte della storia italiana che molti vorrebbero dimenticare, ma che invece è necessario tenere ben in mente per non ricadere in errori già compiuti.


Via Ferrante Aporti, Milano, MI, Italia
Chiamare per prenotare una visita!
02 2820975     www.memorialeshoah.it
Share on Facebook 31 Tweet about this on Twitter 0 Share on Google+ 4 Share on LinkedIn 1 Pin on Pinterest 0 Print this page Email this to someone

Altri punti di interesse nel quartiere