Guida pratica su dove dormire a Milano

Share on Facebook31Tweet about this on Twitter0Share on Google+4Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone

Avete organizzato il vostro viaggio a Milano: sapete cosa visiterete, dove andrete a mangiare, come vi sposterete. Eppure, vi sembra di aver scordato qualcosa e, no, non è lo spazzolino: vi siete dimenticati di scegliere dove dormire a Milano

Provate a interrogare Google e vi risponderà con un elenco infinito di hotel e bed and breakfast che non farà altro che confondervi. Lasciate stare per un attimo i Da Ambrogio's e gli hotel stellati: quello su cui dovete concentrarvi innanzitutto è la zona in cui volete infilare il pigiama e sfilare le pantofole.

Dove dormire a Milano se volete svegliarvi nel verde

Alzi la mano chi pensa che Milano sia una città grigia, popolata da uomini grigi che rincorrono appuntamenti e tram. Giù quelle mani! Milano è piena di spazi verdi: giardini e parchi accolgono i passi di turisti e cittadini, regalando loro un momento di serenità lontano dal traffico e dallo smog. 
Uno dei parchi più grandi di Milano si chiama Bosco in Città: 110 ettari di verde, lontani dal centro, che comprendono boschi, radure, corsi d'acqua e la quattrocentesca cascina di San Romano. Passeggiare al suo interno significa astrarsi dal caos cittadino per ritrovarsi in un ambientazione più disneyana che reale: stradine ciottolate si snodano in sentieri dove l'unico rumore che sentirete sarà il cinguettio dei pettirossi.
Quest'oasi è facilmente raggiungibile: non vi servirà un calesse guidato da un cavallo bianco, ma semplicemente un vagone della metropolitana che vi porti fino alla fermata di San Siro o Bonola.

Alla ricerca della movida

Milano per voi è sinonimo di movida: volete scoprire il significato de la Milano da bere, collezionare timbri di più discoteche possibili e decretare il locale che prepara i cocktail più buoni. Questo significa che, durante la vostra permanenza nella capitale meneghina, direte la buonanotte quando i più si augurano il buongiorno. Se i vostri piani sono in linea con quanto descritto, vi consigliamo due cose: portate con voi dei cerotti perché è probabile che, dopo un paio di bicchieri, inciamperete nel pavè; optate per i Navigli come casa dolce casa. Gli appartamenti in affitto a Milano sui Navigli sono un'ottima soluzione: vi accoglieranno dopo la vostra nottata alla ricerca del cocktail perfetto, e voi non dovrete preoccuparvi di parlare a bassa voce per non svegliare la vostra vicina di camera. Inoltre, potrete anche portare con voi gli amici conosciuti durante la sera... facendo attenzioni agli errori che troppi Sbagliati fanno commettere!

 

dove-dormire-milano
Foto di Alex La (Flickr)ida

La zona strategica ma non costosa

La zona di Porta Venezia è famosa e molto frequentata: negozi, enoteche e gallerie d'arte si susseguono senza fine sui marciapiedi. Da Corso Venezia si snoda Viale Piave: percorrendolo, uscirete dal trambusto del centro per raggiungere una zona più tranquilla, ma ugualmente interessante e strategica. Affittare un appartamento per breve periodo nella zona fra Citta Studi e Porta Venezia significa sfruttare la centralità della posizione e concedersi un po' di meritato silenzio. In pochi minuti, infatti, potrete raggiungere Città Studi e i suoi pub, oppure optare per il Quadrilatero del Silenzio, e passeggiare fra case liberty e giardini fioriti.

 

Altre zone dove dormire serenamente a Milano

Quelle che vi abbiamo elencato sono le zone migliori dove rimboccarvi le coperte nel capoluogo lombardo. Se non vi abbiamo convinto, provate a dare un occhio a queste altre soluzioni. Il quartiere Isola: l'antico quartiere popolare di Milano si è trasformato in una zona trendy piena di negozietti chic e locali con musica live. Scegliete Isola se non vi disturba il chiacchiericcio di fondo mentre vi addormentate.

Il quartiere City Life: se volete essere nel pieno della rinascita milanese, questo è il quartiere che fa per voi. La metro lilla collega la zona al resto di Milano e le tre torri, ideate da architetti di fama internazionale, impreziosiscono lo skyline di Milano. Attenzione a ruspe e trapani.

Corso XII Marzo: elegante e sofisticata, la zona che si sviluppa intorno a Corso XXII Marzo e Piazza V Giornate è piena di ristoranti chic e boutique di prèt-à-porter. Perfetta, se non avete paura di spostarvi a piedi o in tram: infatti, non ci sono stazioni della metropolitana vicine.

Share on Facebook31Tweet about this on Twitter0Share on Google+4Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone