Appartamenti in Affitto per l’Expo 2015

Trovare un appartamento in affitto per l’Expo 2015, come raggiungere il sito espositivo, scoprire le aree tematiche dedicate o acquistare un biglietto, sono solo alcune delle tante domande che ci vengono rivolte ogni giorno dai nostri ospiti e dalle persone che sono in cerca di maggiori informazioni sull’evento. The Best Rent, leader negli Affitti brevi a Milano, ha deciso di offrire una mini guida, pratica, utile e informativa, per rispondere a tutte queste richieste. L’Expo è alle porte, l’Esposizione Universale in programma a Milano per sei mesi, dal 1° maggio e il 31 ottobre 2015, e circa 21 milioni sono i visitatori attesi: un’occasione per scoprire Milano, visitare le bellezze della città o avere un punto di partenza per scoprire le meraviglie e i tesori di tutta l’Italia.

Cosa è l’Expo 2015

;

E’ l’Esposizione Universale (World Exposition Milan) organizzata dalla nazione che ha vinto una gara di candidatura mondiale e che, in questa edizione, prevede la partecipazione di 144 paesi, 60 partecipanti Corporate e 10 organizzazioni internazionali. Il ruolo della manifestazione non si limita all’esposizione delle novità tecnologiche, ma è volto ad interpretare le sfide che l’umanità è chiamata a rispondere nel nuovo millennio.

Storia delle Esposizioni Universali

Sin dalla prima edizione del 1852 di Londra, ogni Esposizione Universale è diventata un luogo unico per sviluppare il dialogo internazionale, la cooperazione tra gli Stati e porre l’attenzione su tematiche attuali e importanti per la comunità internazionale. Da Londra ad Hannover nel 2000, fino ai 73 milioni di visitatori di Shangai del 2010, ogni manifestazione ha saputo attirare un numero senza uguali di visitatori, grazie alla collaborazione e l’impegno di ogni delegazione partecipante.

La città di Milano è stata designata come paese ospitante il 31 marzo 2008 da parte dell’Assemblea Generale del BIE, il Bureau Internation del Expositions, l’organizzazione internazionale intergovernativa che dal 1928, in seguito alla Convenzione di Parigi, gestisce le Esposizioni. Il 30 ottobre del 2010, l’Expo Cultural Center di Shanghai ha passato il testimone all’Expo di Milano del 2015 e alla sua sfida di informare il pianeta sui temi della nutrizione e dell’alimentazione mondiale. Una sfida che il capoluogo lombardo e l’Italia intera hanno colto con entusiasmo e che sono pronti a sviluppare lungo tutti i sei mesi della manifestazione.



Qual è il tema dell’Expo Milano 2015?

 

Il tema portante dell’Esposizione Universale di Milano è “Nutrire il pianeta, energia per la vita“, una sfida che chiamerà in causa le tecnologie, l’innovazione e le tradizioni nel settore dell’alimentazione, unendo tematiche legate a l’energia vitale del Pianeta, con l’obiettivo di affrontare i problemi relativi alla necessità di uno sviluppo sostenibile e al nutrimento dell’uomo e della Terra. E’ possibile assicurare cibo e acqua a tutta la popolazione mondiale? Come aumentare la sicurezza alimentare tutelando la biodiversità? Queste sono solamente alcune delle domande al centro del dibattito, che coinvolgerà milioni di visitatori e partecipanti attraverso una kermesse no stop di eventi, mostre, convegni e incontri.

I luoghi dell’Expo Milano 2015

L’area scelta per l’evento si trova a nord-ovest di Milano, a pochi chilometri dal centro, vicino al complesso fieristico di Rho-Pero e occuperà una superficie di circa 1,1 milione di metri quadrati. All’interno del sito ci saranno cinque Aree Tematiche, ovvero gli spazi espositivi in cui l’Expo proporrà la sua interpretazione del Tema “Nutrire il Pianeta”. Il progetto del sito espositivo è stato affidato ad un gruppo di progettisti e architetti di fama internazionale tra cui Jacques Herzog, Stefano Boeri e Ricky Burdet, che hanno integrato gli ingredienti fondamentali del futuro dell’umanità (cibo, energia ed acqua) in una struttura urbana semplice che si ispira all’epoca romana e che prevede un boulevard principale lungo il quale si affaccerà ogni nazione con i proprio padiglione.



Le cinque Aree Tematiche

Le Aree Tematiche, i luoghi fisici che interpretano il tema dell’Expo, si trovano presso gli ingressi principali e in punti chiave del Sito Espositivo e sono progettate per offrire un’esperienza educativa e coinvolgente per i più piccoli e i più grandi. Dal Padiglione Zero, la porta d’accesso dell’evento, fino al Future Food District, dedicato all’Information Technology sul cibo, passando per il Children Park, l’area dedicata ai bambini, e il Parco della Biodiversità, per raccontare i diversi sistemi agroalimentari, ogni luogo della manifestazione cercherà di dialogare con il visitatore offrendo una panoramica unica di informazioni ed esperienze sensoriali. Per scoprire nel dettaglio ogni luogo dell’Esposizione, guarda la guida alle aree tematiche in basso.

Info biglietti

È possibile acquistare i biglietti per Expo 2015 presso i punti vendita Coop o direttamente alle casse della fiera a Rho. In alternativa, potete comprarli comodamente da casa sul sito di Expo, nell’area dedicata ai biglietti. Sono disponibili varie riduzioni, tra cui pacchetto famiglia, carnet 2/3 giorni e biglietti scuole. Inoltre, nella sezione FAQ del sito di Expo potete trovare la risposta a ogni vostro quesito sull’ingresso all’esposizione.

Come raggiungere l’Expo

L’Esposizione Universale sarà facilmente raggiungibile da Milano e dal resto del mondo grazie ai numerosi collegamenti a livello locale, regionale e internazionale. Con una media di 160.000 visitatori al giorno, che nei giorni di punta raggiungeranno i 250.000, il piano di mobilità previsto intende incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici.

In auto

Raggiungere il Nuovo Polo di Fiera Milano, a Rho, è semplice, poiché situato vicino alla città e adiacente a tre direttrici autostradali: l’autostrada A4 (Torino-Milano-Venezia), l’autostrada A8/A9 (Milano-Como-Chiasso e Milano-Varese) e la Tangenziale ovest che si unisce verso sud con la A1 Milano-Roma-Napoli. La creazione di vie d’accesso allo spazio espositivo del polo fieristico renderanno più accessibile l’Expo, alleggerendo il traffico locale non diretto alla manifestazione.

Per chi proviene dalle autostrade A8 e A9 in direzione della barriera di Milano Nord l’uscita è Fiera Milano. Per chi arriva nei luoghi dell’Expo dal tratto autostradale A4 l’uscita da prendere è quella di Pero Fiera Milano. Infine, per chi arriva dalle autostrade A7 Genova e A1 Bologna, basterà prendere la Tangenziale Ovest in direzione Nord e seguire le indicazioni per Fiera Milano.

Dove parcheggiare

Se scegliete la macchina, Expo mette a disposizione le seguenti aree parcheggio: Arese, Fieramilano Rho, Trenno e Cascina Merlata. Il primio è collegato all’esposizione con una passerella di circa 500 metri, dalla quale si può raggiungere l’area espositiva in tutta comodità. Le restanti aree parcheggio mettono a disposizione dei servizi navetta gratuiti, grazie alle quali sono collegati a Expo. Per usufruire del servizio parcheggio, è necessario prenotare preventivamente all’indirizzo: Parkexpo2015.arriva.it

In metropolitana

I mezzi pubblici saranno sempre attivi per garantire un servizio di trasporto verso la manifestazione veloce e fruibile in ogni ora del giorno. Si potrà raggiungere il polo fieristico con la linea metropolitana MM1 (linea rossa) in direzione e con fermata alla stazione metropolitana di Rho-Fiera Milano e con parcheggi di interscambio previsti alla stazione di Molino Dorino, oltre a quello previsto in zona Fiera. Per comprare un biglietto, sarà sufficiente recarsi presso le rivendite autorizzate e presso gli ATM Point, presenti nelle stazioni di Centrale, Duomo, Cadorna, Garibaldi, Loreto o Romolo, oltre che negli sportelli automatici presenti in tutte le stazioni della metropolitana.

Presso la porta ovest del Sito Espositivo è presente una nuova stazione appositamente dedicata all’evento, collegata con due linee regionali e con la metropolitana di Milano. Durante tutto il periodo fieristico, i treni ad alta velocità garantiranno delle fermate straordinarie nella stazione di Rho Fiera Milano ed è previsto un servizio di autobus-navetta che collega la stazione ferroviaria di Rho con la stazione di Rho Fiera Milano (troverete la fermata sul piazzale nord).

In treno

Se arrivate in treno presso una delle principali stazioni ferroviarie di Milano, potrete raggiungere i luoghi dell’Esposizione attraverso le line metropolitane del capoluogo lombardo. Dalla Stazione Centrale e dalla Stazione Garibaldi, prendete la Metropolitana Linea Verde in direzione Abbiategrasso, scendete a Cadorna Triennale e proseguite fino alla fermata di Rho Fiera Milano. Se scendete alla stazione ferroviaria di Rho, troverete un bus-navetta che collega tutti i giorni la stazione di Rho con il centro dell’esposizione.

In aereo

Dall’aeroporto di Linate è possibile raggiungere il sito espositivo prendendo l’autobus numero 73 diretto a Piazza San Babila, da dove prendere la metropolitana per Rho Fiera Milano (Linea Rossa). Dall’aeroporto di Malpensa si può prendere il treno Malpensa Express, con partenze ogni 30 minuti, diretto alla Stazione di Cadorna e prendere la M1 Linea Rossa per Rho Fiera Milano. Dall’aeroporto di Orio al Serio di Bergamo, e negli altri due aeroporti di Milano, è possibile prendere uno degli shuttle delle compagnie private, che hanno un costo a partire da soli 4€ a tratta e una fermata alla Stazione Centrale di Milano.

In Taxi

Infine, per raggiungere il polo fieristico potrete prenotare un taxi utilizzando uno dei servizi di radio taxi attivi sulla città di Milano, tra cui: Taxi Blu 02 40 40; Yellow Taxi 02 69 69; Radio Taxi Freccia 02 40 00; Autoradio Taxi 02 85 85 e il radio taxi La Martesana 02 21 81.

 

Appartamenti in affitto per l’Expo

Appartamento in affitto per l'expo 2015
Uno dei nostri appartamenti in affitto per l’expo 2015

Durante tutto il periodo della manifestazione, sono previsti circa 21 milioni di visitatori, di cui circa il 30% stranieri. La ricettività disponibile su Milano sarà di circa 500.000 mila posti letto, tutti nell’arco di 90 minuti di percorrenza dal centro. Per risparmiare sui costi del soggiorno senza rinunciare alle comodità di casa propria e ai servizi offerti da hotel e residence, una valida alternativa è l’affitto di un appartamento per un breve periodo.

Potrete raggiungere la manifestazione comodamente ed essere liberi di rientrare nella vostra casa a Milano non solo per dormire, ma anche per vivere. La comodità di avere una cucina dotata di tutti gli elettrodomestici, la possibilità di invitare amici, conoscenti e colleghi, insieme alla maggiore flessibilità e alla continua disponibilità dei nostri collaboratori, renderanno il vostro soggiorno breve a Milano libero da preoccupazioni.

Godetevi il soggiorno, a tutto il resto ci pensa The Best Rent.

 

“The Best Rent offre appartamenti nel centro di Milano e vicini ai luoghi dell’Expo 2015, molti dei quali certificati con classe energetica superiore e realizzati nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’eco-sostenibilità”

 

Elenco appartamenti in affitto per Expo 2015

 

Scopri le 5 Aree Tematiche del tema “Nutrire il Pianeta, energia per la vita”

Per tutte le informazioni relative all’Esposizione si rimanda al sito ufficiale del’Expo 2015 www.expo2015.org.

 

1. Padiglione Zero

La porta di accesso all'Expo. Trentasei mila metri quadri di estensione e 14 metri di altezza, con coni di legno alti fino a 26 metri. Sono questi i numeri del grande contenitore che includerà tutte le suggestioni e i temi della manifestazione. Collocato all'estremità ovest, il padiglione è stato progettato da Michele De Lucchi e curato da Davide Rampello e racconta ciò che l'uomo ha prodotto dalla sua presenza sulla Terra fino ad oggi, attraverso tutte le trasformazioni del paesaggio naturale, delle tradizioni culturali e dei rituali legati al consumo del cibo. Nel Padiglione Zero si racconta questo percorso straordinario di evoluzione della memoria dell'umanità, con tutti i suoi simobili e mitologie, raccontando il rapporto dell'uomo con la Natura, senza rinunciare all'analisi di tutte le contraddizioni dell'alimentazione contemporanea. Perchè visitarlo? E' il punto di partenza di ogni percorso alla scoperta dell'Expo e un momento per vivere un'esperienza dedicata alla conoscenza, alla condivisione e alle emozioni.

2 . Future Food District

La tecnologia nell'alimentazione. Il Future Food District (#FFD), curato da Carlo Ratti con la collaborazione del MIT, il Massachussetts Institute of Technology, è il luogo dove scoprire come le nuove tecnologie vengono applicate in ogni passaggio della catena alimentare, dalla conservazione alla distribuzione fino all'acquisto e al consumo del cibo. Il #FFD si trova nel lato sud dell'Esposizione, vicino all'Open Air Theatre al passaggio pedonale di collegamento con Cascina Merlata, l'area residenziale realizzata nel rispetto dell'ecosostenibilità e dell'Housing Sociale. Perche visitarlo? Per esplorare il laboratorio delle innovazioni tecnologiche e per lanciarsi all'acquisto sfrenato nel Supermarket interattivo. Da non perdere gli incontri con chef professionisti che vi condurranno alla scoperta delle ultime tecnologie usate in Cucina.

3. Parco della Biodiversità

Il Parco dell'Expo. Gli 8.000 metri quadri di parco e le 7 grandi serre rendono quest'area tematica la più "viva" di tutte: sarà possibile osservare centinaia di piante, odorarle, toccarle e in qualche caso anche mangiarle.E' un progetto realizzato dal dipartimento di Scienze Agrarie e ambientali dell'Università degli Studi di Milano, con il coordinamento di Emilio Genovesi, per raccontare l'agrobiodiversità e il suo ruolo per il benessere umano. Perchè visitarlo? All'interno del Parco sono coltivate specie erbacee in serre olandesi ed è raccontata, con dodici storie, l'evoluzione dell'agricoltura e l'origine di piante provenienti da tutto il mondo. La biodiversità e le più incredibili soluzioni tecniche utilizzate dall'uomo per produrre cibo e modellare i paesaggi attendono solamente il vostro arrivo.

4 . Children Park

Il parco giochi interattivo. Children Park E' il "parco giochi" della manifestazione, curato da Sabina Cantarelli e sviluppato dal team di Reggio Children, il Centro internazionale per la difesa e la promozione dei diritti e le potenzialità del bambino. Un'area di gioco dove le attività e i giochi interattivi e stimolanti si alternano ai luoghi per il relax e la sosta. Un grande girotondo di emozioni, come accenna il concept "Ring around the planet, Ring around the future", dove i bambini sono i protagonisti di un viaggio alla scoperta del tema complesso della vita sul Pianeta con il gioco quale motore dell'apprendimento. I grandi alberi artificiali vi accompagneranno durante la scoperta di questo enorme giardino lineare.

5 . Art and Food

La mostra su arte e cibo. E' il percorso espositivo, curato da Germano Celant, che coniuga arte e cibo, lungo un percorso che dal 1851, anno della prima Esposizione Universale di Londra, ripercorre le tappe fondamentali della pittura e della scultura del cibo, descritti in parallelo alla narrazione dell'arte contemporanea e delle arti industriali. La mostra sarà ospitata nella Triennale di Milano e non si limiterà a toccare gli snodi dell'arte contemporanea o dell'impressionismo: sarà presente una storia degli spazi e degli oggetti legati al cibo e alla cucina.

Cerchi un affitto breve a Milano?

 

Prenota online

(è veloce e sicuro)

Contattaci a booking@thebestrent.it
(o chiamaci al +39 0236683400)